Il Tai chi fa bene al cuore…e non solo.

Sempre più articoli sottolineano quanto il Tai chi faccia bene per problemi quali l’artrosi, la pressione alta, la fibromialgia, la sclerosi multipla. Fa bene anche per diminuire il rischio di ricaduta nell’ictus, e per  tutte le malattie neurodegenerative. Internet è piena di testimonianze provenienti da autorevoli riviste scientifiche che sottoscrivono la validità della pratica di quest’arte marziale interna. Ed è verissimo.

Vorrei però sottolineare quanto più importante sarebbe testare la validità di quest’arte del movimento a partire da uno stato di salute, utilizzandola come potente strumento preventivo. Non c’è che un modo per mantenersi in uno stato di salute, praticare a lungo, con pazienza e metodo.

iniziare il percorso

Ogni giorno decidere, con presenza e consapevolezza, di dedicare a sé stessi una porzione di tempo praticando una disciplina che ci aiuti a preservare la nostra salute. Questo significherebbe veramente essere sani. Non fidarsi di risultati immediati, di effetti speciali, di metodi che lavorano solo sull’involucro esterno. Lavorare con il corpo, ma da dentro: che significa lavorare con tutto di noi.

Il Tai chi chuan funziona, e funziona su tutti i livelli, ma non funziona come fuga in mondi di incenso e fantasie, ma come un lavoro che esige metodo, applicazione quotidiana su tutti gli aspetti della persona e della vita.

E la vita non è fatta solo di spazi accoglienti, atmosfere soffuse, sorrisi e voci melliflue: è anche questo certo, ma contempla spesso la necessità di adattamento a situazioni che mettono a dura prova la nostra capacità di accogliere, cedere, che non significa necessariamente accondiscendere, e saper trasformare.

La vita, la tanto nominata natura, è continua alternanza e stato di necessità: meglio sarebbe essere orientati all’ascolto, alla collaborazione, alla flessibilità. Meglio sarebbe praticare la gentilezza e l’accoglienza, il sorriso, e l’unione con gli altri. Gli altri non sono “la gente”, gli altri siamo noi.

Il gruppo è fondamentale

Valori che sarebbe bene fossero comunicati e supportati nei più piccoli, per poter poi cementarsi nei più grandi. Valori che sono del corpo, del cuore e della mente.

Un corpo aperto, una mente calma e concentrata, una respirazione profonda e consapevole sono la salute.

Il Tai Chi è morbido, ma non moscio, è lento, ma può essere velocissimo, è accogliente, ma all’occorrenza aiuta a difendere il proprio spazio: perché nella vita serve tutto.

Serve l’eleganza dell’airone, la potenza della tigre, la cautela e l’apertura della scimmia, la presenza e l’astuzia del serpente, la completezza del drago.

Meglio saper giostrare con mille componenti che essere prigionieri di ristretti schemi mentali che irrigidiscono inutilmente: va fatto adesso, ora.

 



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close